Il nuovo disco di Micah P. Hinson e due tracce da ascoltare

Micah P. Hinson presents The Holy Strangers, la monumentale «moderna opera folk» annunciata durante il recente tour italiano (la data al Monk è stata, per il sottoscritto, uno degli eventi da ricordare di questo infame 2017), uscirà l’8 settembre su Full Time Hobby.

The Holy Strangers, che si presenta con una bella cover raffigurante il nostro, è un concept album lungo un’ora che racconta la storia di una famiglia in tempo di guerra, attraversando tutte le fasi e i “luoghi” della vita, dalla nascita all’innamoramento, al matrimonio e ai figli, fino al tragico epilogo dei tradimenti, della guerra, dell’omicidio e del suicidio.

Mentre attendiamo ansiosi e speranzosi possiamo ascoltare le due tracce che il buon Micah P. gentilmente ci concede, la cashiana Lover’s Lane e l’oscuro battito folk The Years Tire On, che vi presento qua sotto nella loro magnificente bellezza.

Il disco è già pre-ordinabile sul sito dell’etichetta nelle sue due versioni, CD + libro e doppio LP + libro (quattordici tracce entrambi). The Holy Strangers uscirà successivamente in una versione digitale ampliata a ventiquattro tracce.

Enjoy.

Annunci

3 thoughts on “Il nuovo disco di Micah P. Hinson e due tracce da ascoltare

    • Visti anch’io il giorno prima a Roma. Lo seguo da sempre, è uno dei miei artisti folk contemporanei preferiti e devo dire che il concerto è stato davvero bello ed emozionante (il disco che suonavano uno dei suoi più belli). Quella voce, che tu giustamente sottolinei come uno dei tratti distintivi, mi prende dentro come poche altre voci.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...